Poliegos, la più grande area di isola disabitata dell’ Egeo, giustifica il suo nome dalle molte eges cioè molte capre. Appartiene all’ arco vulcanico del Sud Egeo e si trova ad est di Milos, a sud-est di Kimolos e a sud- ovest di Sifnos.

Edifici vari testimoniano l’ attività umana nel passato dell’ isola, come il faro di pietra all’ acroterio Mascula dal1898, i resti del convento della Dormizione della Madonna dal 1622 ma anche le due cave dove  avveniva l’ estrazione di trachite, usata per pietre molari.

Seppure sterile, Poliegos ospita alcune piante rare e diverse specie endemiche e, per la sua  fauna particolare, tra cui la foca mediterranea Monachus monachus e molte specie di uccelli, fa parte della Rete Natura 2000.

Extra foto:

Alberghi

Alberghi

Destinazioni

Destinazioni

Fotografie

Fotografie

Aria Concept Store

Aria Concept Store

Prezzi & Prenotazioni

House of P&J L.Fermor

Press

Press

Special Offers

Special Offers

Prezzi & Prenotazioni

Prenotazioni