Milos

 

Benvenuti a Milos

Milos e famosa per la sua costa frastagliata. Possiede piu di 75 piccole e grandi spiagge con acque cristalline e azzurre, rocce scolpite e colorate e spiagge bianche, che le conferiscono un fascino unico e un posto speciale tra le destinazioni del Mediterraneo.

A causa della natura vulcanica del suolo, Milos ha una topografia spettacolare e varieta di spiagge. Talolta si trovano spiagge con sabbia di platino, altre si trovano baie con ciottoli circondate da pietre, bianche, rosse, gialle o rocce nere.

Colori e profondita particolari troverete nel suo mare, mentre potrete anche nuotare in spiagge ben organizzate oppure potrete scegliere piu isolate e salvagge. L’ unica cosa certa e che le limpide acque dell’ isola e la bellezza infinita delle sue spiagge vi offriranno un’ esperienza unica.

Proposte per gite & le bellezze dell’ isola

Adamantas

L’ Adamanta e il porto principaledi Milos ed e il primo sapore che si ottiene arrivando a Milos. L’ omonimo villaggio si trova sul lato destro della baia di Milos e costituisce uno dei piu sicuri porti naturali del Mediterraneo. Costruito nel 1835 dai Sfachiani, che hanno trovato rifugio nell'isola, dopo una fallita rivolta contro i Turchi.

L’ Adamanta e il centro turistico dell’ isola perche fornisce tutti i servizi ai propri ospiti. Dai caffe ai ristoranti fino alle osterie e ai bar. Banche, farmacie, infermerie e ogni tipo di negozi commerciali.

Accanto all’ Adamanta si trovano due spiagge molto belle. A destra del villaggio si trova Lagkada e a sinistra, a distanza di circa 500m, inizia la spiaggia Papicino che e stata premiata con la bandiera blu. Si tratta di due splendide spiagge sabbiose con acque cristalline.

Plaka

La capitale di Milos e Plaka, costruita sopra Adamanta ad una altitudine di 200m circa. Un pittoresco villaggio con strette strade acciottolate, scalini e piazze che nascondono osterie, diversi negozi e belle dimore. Dal pomeriggio in poi e vietata la circolazione dei veicoli e molte strade non sono accessibili con l'auto, cosi da poter godere la vostra passeggiata.

Visitate il castello che e stato costruito dai Veneziani nel 13° secolo e aspettate affinche cali la notte, per godere un tramonto unico con vista panoramica sulla baia dell’ isola. Nella parte superiore si trova la Dormizione della Madonna o Mezza Madonna. Passeggiando per le vie incontrerete una chiesa bellissima sul bordo delle rocce: e la cattedrale dell’ isola della Madonna di Corfu.

A Plaka vale la pena visitare anche il museo Archeologico di Milos. Se non siete mai stati al museo del Louvre, e un ottima occasione per vedere da vicino la statua della Venere di Milos, una copia conforme all’ originale.

Pollonia

Milos ha un secondo porto, Pollonia, situato sul lato nord-est dell’ isola, a 14 km. da Plaka e a 10 km. dall’ Adamanta. Da qui inizia la linea di cabotaggio per Kimolos e anche diversi battelli per la splendida isola vicina e per il tour dell'isola.

Per ulteriori informazioni per la linea di cabotaggio tramite Milos e Kimolos cliccate qui.

Pollonia e un villaggio di pescatori in cui nelle prime ore del mattino potete comprare pesce fresco dalle barche oppure piu tardi mangiarlo nelle taverne pittoresche accanto alla spiaggia sabbiosa.

A sinistra dell’insediamento, al Faro di Pelecuda, si trovava il tempio di Apollo dal quale probabilmente ha preso il nome il villaggio. Inoltre, arrivati a Pollonia dall’ Adamanta, si trovano le rovine dell’ antica citta di Filacopi e diverse belle spiagge.

Zefiria

Zefiria e la prima capitale di Milos, costruita dai veneziani. A causa di un grande terremoto nel 1767, e stata abbandonata e spopolata.

Oggi e un piccolo villaggio in cui gli abitanti si dedicano principalmente all’ agricoltura. Il villaggio Zefiria e noto per la sagra che viene organizzata ogni anno a Ferragosto, onorando la memoria della Madonna di Portiano. La Madonna di Portiano e la vecchia cattedrale dell’ isola costruita nel 17° secolo.

Zefiria dista circa 5 km. dall’ Adamanta e 9 km da Plaka. Passateci anche per visitare le spiagge di Aghias Kiriakis e di Paleochori.

Triovasali

Partendo dall’ Adamanta, il porto principale di Milos e dirigendosi verso Plaka, incontriamo due bellissimi villaggi quasi uniti l’un con l’altro..

Il primo di questi e Triovasalo e l’altro e Pera Triovasalo. Qui si trovano trattorie ma anche diversi negozi commerciali.

Sono noti per le loro chiese e le loro tradizioni che resuscitano specialmente a Pasqua.

Mantrakia

Mantrakia e un altro villaggio costiero di Milos, con caratteristici fili metallici ben conservati che aspettano l’ inverno per accogliere le barche dei pescatori.

Mantrakia, ancora oggi, e un villaggio ricco di pescatori con alcune camere in affitto e un ristorante. Situato a circa 5 km. a nord-ovest di Plaka, capitale di Milos.

Miniere di zolfo di Milos

L’ isola di Milos in molte circostanze ricorda al visitatore la sua storia mineraria.

Vale la pena andare fino alle miniere di zolfo sul lato est dell' isola e viaggiare indietro nel tempo. Di fronte alle miniere di zolfo, li dove fino a 50 anni fa avveniva l’ estrazione dello zolfo, e come se non avessero mai smesso di funzionare. I resti delle installazioni, insieme a tutti i tipi di strumenti e oggetti e le carrozze con le rotaie che trasportavano lo zolfo nelle navi, vi faranno facilmente immaginare come lavoravano gli operai delle miniere.

Le miniere di zolfo hanno operato dal 1890 al 1960 con alcune interruzioni. A causa pero della grande produzione di zolfo a buon mercato, specialmente in America, hanno definitivamente cessato la produzione.

Contemporaneamente, il mare in questo posto di Milos e unico. Fate il vostro bagno nelle acque cristalline e sdraiatevi sui ciottoli colorati della spiaggia (tonalita del giallo a causa dello zolfo).

Castello veneziano di Milos

Il castello veneziano di Milos e stato costruito nel 13° secolo sulla cima della collina dove ora si trova Plaka, la capitale di Milos. Intorno al castello incontrerete il regime dei castelli e diverse chiese come la Dormizione della Madonna o la Madonna di Skinos, ma anche la chiesa della Madonna di Thalassitra.

La funzione del castello in quegli anni era di proteggere gli abitanti dalle invasioni dei pirati che agivano incontrollati nel mar Mediterraneo. La sua fondazione e avvenuta per opera del primo duca di Naxos, Marco Sanudo.

Vale la pena salire al castello, specialmente nelle ore pomeridiane e rimanervi per godere uno dei piu spettacolari tramonti della Grecia.

Catacombe

Le Catacombe di Milos costituiscono il primo grande cimitero comunale dei primi anni cristiani.

La loro forma originaria era costituita da tre grandi galleria sotterranee indipendenti (A, B,C) scavate nella roccia vulcanica porosa, ciascuna collegata con altre piu piccole. Ai nostri giorni costituiscono un complesso poiche le tre arcate centrali comunicano tra di loro con nuove aperture praticate nel 20° secolo.

Il complesso completa una camera sepolcrale rettangolare a forma di cubicula, delle catacombe di Roma. Ogni galleria ha una larghezza diversa che varia da uno a cinque metri, con diversa altezza da1,60 a 2,50 metri. Le pareti delle gallerie sono archi incisi, le arcosolia, dentro alle quali si sono formate delle tombe mentre un grande numero di tombe c’e anche nel pavimento di tutte le gallerie. Alcune arcosolie hanno una decorazione colorata e il loro arlo ha una striscia di colore rosso e la superficie del timpano e colorata di blu.

Pochissime tracce si conservano fino ad oggi di questo colorato arredo, e anche pochi frammenti di insegne. Queste poche insegne sono importanti per le informazioni che ci forniscono per i nomi dei cristiani, dignita di antico clero e la fedelta dei primi cristiani agli angeli tutori delle tombe.

L’attuale ingresso principale delle catacombe e stato aperto agli inizi del secolo e si trova nella galleria B, che e l’ unica temporaneamente visitabile. Nella parte destra della galleria B si salva l’ unica tomba a due piani delle Catacombe e frammenti della piu importante insegna scritta con le lettere maiuscole di colore rosso in un telaio rettangolare.

Le Catacombe, oltre ad essere un cimitero, erano anche un luogo di culto, come dimostra il frammento di roccia nel mezzo della galleria B che doveva essere usato come Santa Mensa. Dalle basi che hanno trovato alle quattro parti estreme, nell’ indagine del 1928, supponiamo che sopra la Santa Mensa c’era inizialmente una cassa. La forma, che ricordava un sarcofago, ha portato alla supposizione che si trattava di una tomba di un funzionario o di uno dei primi vescovi della cristiana Milos.

Spiagge a Milos

Milos ha spiagge uniche che meritano una visita:

Achivadolimni

Situato nella baia principale di Milos, con facile accesso in auto dalla strada principale. Achivadolimni e una spiaggia ideale per chi pratica windsurf o per chi volesse prendere lezioni.

Achivadolimni confina con il campeggio ufficiale di Milos. Dietro la spiaggia c’e un lago salmastro creato dalle piogge invernali. Accanto ad Achivadolimni si trova l’ aeroporto di Milos.

Provatas

La spiaggia di Provatas e conosciuta come spiaggia dorata ed e famosa per la sua incantevole sabbia dorata e per il suo mare limpido. Situata sul lato sud dell’ isola e facilmente accessibile in auto e in autobus. L’ accesso facile e la sua struttura sabbiosa la rendono ideale per le famiglie.

Triades

Triades sono tre spiagge l’ una accanto all’ altra, con caratteristiche comuni di sabbia fine e acqua cristallina. Situate sulla costa occidentale dell'isola, se non le visiterete con la barca vi stancherete dalla strada in terra battuta. Ne vale comunque la pena!

Gerontas

Gerontas e un’ altra spiaggia di Milos che si trova nella parte meridionale dell'isola. E accessibile in auto ma si consiglia di visitarla con la barca, se ne avete la possibilita. Nonostante cio, se ancora scegliete l'auto, la strada e sterrata ma in buone condizioni. Occorre passare a piedi per la zona della cava, che aggiunge altri 10 minuti al vostro percorso.

Quando arriverete in spiaggia vi ricompensera di sicuro il paesaggio. Una mini baia con piccole rocce bianche intorno e un ponte naturale tra terra e mare sulla destra, vi impressioneranno e comporranno una parte del vostro album fotografico.

Nonostante sia una spiaggia distante, nel periodo di Agosto raduna molte persone. L’ombra puo essere trovata solo al mattino. La spiaggia di Geronta non e organizzata.

Palaiochori

Palaiochori e una spiaggia imperdibile per fare del nuoto. Arriverete li passando per Zefiria e seguendo la strada asfaltata, o con la vostra auto o con i trasporti locali.

La spiaggia dell’ omonimo villaggio si estende circa 2 km. ed e suddivisa in tre piccole spiagge da enormi rocce vulcaniche, in varie tonalita di rosso.

Anche negli altri punti della spiaggia ci sono ombrelloni e sedie a sdraio pienamente in armonia con il paesaggio. Di fronte a voi si estende il mare di Creta e le sue acque limpide e profonde. Intorno troverete trattorie di pesce e parecchi alloggi.

Tsigrado

Tsigrado e una spiaggia di finissima sabbia bianca e si trova sul lato sud di Milos, tra le spiagge di Fyriplaka e Gerakas.

Si raggiunge percorrendo la strada per Firiplaka e poco prima di arrivare girerete a sinistra su una strada sterrata. Alla fine della strada vi aspetta un sentiero che vi porta a Tsigrado. Non abbiate paura di scendere un pendio di sabbia, seppure sembra ripido non e cosi difficile e sicuramente ne vale la pena.

Sulla spiaggia non troverete ombrelloni, ne da mangiare , percio pensate al necessario prima di arrivare perche dopo non la vorrete piu lasciare.

Preferite Tsigrado nei giorni in cui non tira vento boreale.

Firiplaka

Firiplaka e una spiaggia abbastanza lunga che e stata tagliata a meta da una grande roccia distaccatasi dalla montagna.

La prima parte della spiaggia e quella dove si trova il beach bar e le sedie a sdraio. La seconda e quella in cui probabilmente sarete soli oppure in compagnia di qualche roulotte che l'ha raggiunta dall’ altro lato della spiaggia.

La spiaggia ha acque poco profonde e pulitissime con sabbia bianca. E meglio evitarla nei giorni che tira vento australe. Prima o dopo potrete visitare anche Tsigrado che e esattamente accanto a Firiplaka.

Kleftiko

Nell’estremo sud – ovest di Milos incontriamo Kleftiko. Non e la spiaggia con la definizione classica che tutti conosciamo, ma e un luogo unico che certamente dovrete visitare e perche no, fare anche il bagno.

Kleftiko e un complesso di imponenti rocce bianche vulcaniche nelle acque turchesi del mar Egeo. Vi troverete molti yacht e barche poiche questo posto e raggiungibile solo via mare.

Quindi prendete una delle barche che partono dall’ Adamanta e fate una gita a Kleftiko per sentire anche voi ,come i pirati ,la magia di Milos.

Saracinico

Saracinico e un posto unico di bellezza per godere il mare e il nuoto. Il paesaggio assomiglia a quello lunare, poiche sono assenti impronte di germinazione e le rocce vulcaniche dalle quali si e formato sono di colore bianco.

Il nome deriva dai pirati Saracini che lo hanno usato come covo. Se vi guardate attentamente intorno magari vedrete alcune bitte delle loro navi.

A Saracinico troverete una piccola spiaggia per gli appassionati della sabbia ma sopratutto belle rocce per stendere i vostri asciugamani e fare immersioni nelle acque cristalline. La spiaggia non e organizzata.

A chi piace l’ osservazione del fondo marino, proponiamo di avere con se l’attrezzatura adatta per goderne la bellezza. Evitate la visita sulla spiaggia quando tira vento forte boreale.

Alberghi

Alberghi

Destinazioni

Destinazioni

Fotografie

Fotografie

Aria Concept Store

Aria Concept Store

Prezzi & Prenotazioni

House of P&J L.Fermor

Press

Press

Special Offers

Special Offers

Prezzi & Prenotazioni

Prenotazioni